Guida

Scaldabagno elettrico: come funziona, quanto consuma, tipologie di scaldabagno.

Scaldabagno Elettrico, come funziona, quanto consuma e quale scegliere

Come funziona lo scaldabagno elettrico

Come scegliere uno scaldabagno elettrico?

  • Capienza del serbatoio: Nel caso si opti per uno scaldabagno ad accumulo, le dimensioni del serbatoio sono fondamentali e variano in base a quanti siete in famiglia.
  • Posizionamento: Alcuni modelli possono essere installati in verticale e altri in orizzontale, quindi potete decidere in base allo spazio che avete a disposizione in bagno.
  • Classe energetica: Come sempre, il risparmio energetico è un fattore da considerare: scegliere un apparecchio a bassi consumi consente infatti di risparmiare in bolletta (sia essa del gas o dell’energia elettrica).
  • Timer e termostato: Ci sono poi alcune funzionalità extra come la possibilità di impostare il timer per l’accensione e lo spegnimento, e il termostato, molto utile per impostare la temperatura esatta che si desidera.

Di quanti litri deve essere lo scaldabagno?

  • 50 litri sono sufficienti per il fabbisogno di una singola persona.
  • 80 litri coprono le necessità di una coppia.
  • 100 litri in su per una famiglia di 3 o più membri.

Differenza tra Scaldabagno Elettrico Istantaneo e Scaldabagno ad Accumulo

Differenza di consumo energetico tra scaldabagno elettrico istantaneo e ad accumulo

Consumo Energetico: Quanto incide sul portafoglio?

Quanto costa uno scaldabagno elettrico?

In sintesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *